LOADING

Operatore Olistico Certificato in Tecniche del massaggio – FOSMEC

L’ente Formativo La Margherita -FOSMEC- è stato iscritto con codice SC 54/10 nell’Elenco Nazionale SIAF Italia degli Enti Formativi per l’inserimento dei propri studenti nel Registro di categoria professionale degli Operatori Olistici in ottemperanza della Legge n. 4 del 14/01/2013 “disposizioni in materia di professioni non organizzate in ordini o collegi”. S.I.A.F. Italia: www.siafitalia.it

 

 

CORSO OPERATORE OLISTICO IN TECNICHE DEL MASSAGGIO AD INDIRIZZO SCIENZE MANUALI E CORPOREE

 

PERCORSO MODULARE

 

CHI È L’OPERATORE OLISTICO

L’operatore olistico in Tecniche del massaggio ad indirizzo scienze manuali e corporee è un promotore del benessere, un facilitatore dell’equilibrio energetico, dell’evoluzione e della crescita personale. Lavora con competenze pluridisciplinari legate in prevalenza alle tecniche manuali del contatto fisico attraverso il tocco.

Si avvale di tecniche naturali, energetiche, corporee e meditative che gli permettono di facilitare il naturale processo di trasformazione, sviluppo personale, consapevolezza globale della persona per promuove uno stile di vita sano e armonioso.

 

OBIETTIVI DELLA FORMAZIONE

Alla fine del percorso, l’operatore olistico sarà in grado di:

• Stare nel qui e ora per potersi relazione con l’altro.

• Ascoltare in modo profondo sia se stesso sia il cliente.

• Fare o non fare nei confronti del cliente e nel rispetto della libertà reciproca.

• Applicare differenti tecniche manuali del tocco come stiramenti, mobilizzazioni, dondolii, vibrazioni, impastamenti, sfioramenti, mirati a stimolare il sistema neuro-sensoriale e a suscitare sensazioni di energizzazione, unificazione e radicamento in chi riceve.

• Applicare tecniche di contatto corporeo per svegliare e/o ri-svegliare la comunicazione

corpo-mente.

• Comunicare con il cliente attraverso una restituzione verbale attenta e consapevole.

 

REQUISITI DI ACCESSO

Per l’ammissione è necessario avere assolto l’obbligo scolastico per gli studenti italiani, mentre per gli studenti di altri paesi devono presentare documento di assolto obbligo scolastico in madrelingua e tradotto. Saranno valutate come criterio preferenziale esperienze in ambito olistico e nello specifico nelle tecniche manuali e corporee.

Per essere ammessi al percorso formativo è necessario sostenere un colloquio conoscitivo (gratuito) con il Direttore Didattico.

 

STRUTTURA DEL PERCORSO FORMATIVO

Il percorso formativo si articola in moduli formativi che si svolgeranno in 16 fine settimana (sabato e domenica dalle 9:00 alle 18:00 con pausa di 1 h).

 

Il percorso formativo ha una durata complessiva di 458 ore di cui:

  • 256 ore in aula (16 fine settimana)
  • 130 ore di tirocinio formativo (da svolgere o in istituto o fuori istituto)
  • 72 ore di attività individuale (da svolgere fuori Ente formativo)

 

MODULI FORMATIVI

Le 256 ore del percorso formativo sono suddivise nei seguenti moduli:

  • Io, l’altro e il gruppo di lavoro
  • Il grounding: connessi, presenti e consapevoli
  • Metodologia massaggio FOSMEC
  • Anatomia e fisiologia consapevole
  • Aspetti della relazione umana
  • Tocco, sento, comunico
  • Massaggio riflesso corpo
  • Massaggio riflesso piede
  • Massaggio olistico rilassante antistress
  • La comunicazioni con il cliente. Esserci nella relazione
  • Massaggio sportivo
  • Massaggio olistico decontratturante
  • Massaggio Lomi Lomi Hawaiano
  • Massaggio linfodrenaggio metodo Vodder – Arti Inferiori
  • Supervisione professionale
  • Deontologia professionale
  • Aspetti tecnico-burocratici del lavoro dell’operatore olistico
  • Esame finale. 

 

Le ore di Tirocinio formativo o Pratica Professionale sono da svolgere in una struttura – istituto professionale esterna/o alla scuola. Sarà cura dell’allievo individuare una struttura-istituto dove poter svolgere tale attività. L’istituto formativo tuttavia metterà a disposizione un elenco di possibili luoghi.

 

  • Tirocinio formativo – Pratica professionale  (130 ore)

 

Le 72 ore da svolgersi al di fuori dell’Istituto formativo sono da sviluppare a cura dell’allievo e così suddivise:

  • Stesura del proprio elaborato finale. Nel rispetto delle norme SIAF per la valutazione, gli allievi realizzeranno in qualità di “Operatori Olistici” un elaborato finale di 30 pagine formato Standard Accademico, che sarà argomento di conversazione orale con la commissione esaminatrice; (48 ore)
  • Attività extra didattica come convegni, altri corsi, counseling, supervisione o altre attività che l’allievo dovrà preventivamente comunicare alla scuola (8 ore); 
  • Attività di ricerca bibliografica per lo studio individuale (16 ore).